Troppo facile? Eppure è vero!

Da quando ogni nostro gesto, o quasi, è accompagnato dalla tecnologia, la quotidianità è diventata molto più semplice e leggera da sopportare. Dietro a facili operazioni può nascondersi un sofisticato sistema domotico.

Durante la giornata siamo soliti compiere una serie di piccole operazioni che, prese singolarmente, sembrano non avere alcun impatto sul nostro stile di vita; ma in realtà non è così. Basta pensare a quante volte nell’arco di una settimana apriamo e chiudiamo persiane, tapparelle, tende, porte d’ingresso o del garage. Tutto questo può essere evitato, consentendoci di risparmiare tempo e facendoci avere meno cose da gestire e ricordare. Il ruolo della domotica è proprio questo: semplificare il tran tran della vita moderna di chi abita uno spazio, ottimizzando tempi e costi di utilizzo dei dispositivi.

La domotica si avvale soprattutto di una serie di dispositivi accuratamente motorizzati. Tali dispositivi, collegati all’interno  di un sistema domotico come il nostro, consentono di automatizzare tutta una serie di gesti legati, solitamente, ad aperture/chiusure ed attivazioni di determinati accessori, posti all’interno o all’esterno di un’abitazione.

Un esempio calzante è rappresentato da persiane e tapparelle. La loro gestione è un classico esempio di dispositivi che possono essere completamente controllati dal nostro impianto domotico. Sarà, dunque, quest’ultimo a decidere quando aprirle o chiudere in relazione al verificarsi o meno di determinati eventi, che possono andare dalla nostra volontà di gestirli in remoto ad azioni collegate ad un timer fino alla impostazioni di azioni collegate al mutamento delle condizioni metereologiche.

Con il sensore pioggia – vento gli agenti atmosferici possono essere rilevati e codificati come fattori scatenanti “dell’isolamento o chiusura” della nostra casa. Il sensore può, ad esempio, comunicare alle tende di chiudersi in concomitanza di un improvviso vento forte. Tutto questo, ovviamente, in nostra assenza.

In sostanza, i dispositivi automatizzati diventano la “manovalanza” della casa, e si occuperanno di compiere tutte quelle piccole azioni che prima toccavano a noi; con la differenza che loro, poiché forniti di un cuore tecnologico, si fanno carico del corretto funzionamento del tutto, avvisandoci quando dovesse sorgere qualche imprevisto.

Ma la domotica in realtà può essere delegata alla corretta gestione di numerosi altri aspetti quotidiani dei nostri ambienti: per esempio rendere la nostra casa spettacolare, home entertainment (con la creazione degli scenari luce, audio…), oppure gestire la sicurezza ( con la creazioni di scenari ed alert legati mediante l’utilizzo per esempio di videocamere dotate di sensori di prossimità embedded e così via…) oppure ancora, ma molti altri esempi applicativi si potrebbero qui riportare, ottimizzare i consumi energetici attraverso l’uso sapiente di sensoried attuatori opportunamente collocati e collegati al funzionamento delle utenze più energivore.

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

©2020 My Domotic LaB s.r.l. P.Iva: 08692171211 Sede legale: Via Terracina 127, 80125 Napoli – Sede operativa: Viale Sabotino 19/2, 20135 Milano           N. Verde 800 964 034 

Log in with your credentials

Forgot your details?